8 giorni / 7 notti

Giordania: Terra di fede

da € 930 Voli esclusi

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.ioviaggiocondio.it?p=24090
per informazioni: Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 0712089301 -

Giordania: Terra di fede

Giordania Terra di Fede è un itinerario che ripercorre la grande storia biblica dedicata al Regno Hashemita di Giordania. L’Antico Testamento nelle parole dei profeti Abramo, Giobbe e Mosè dice che Dio si manifestò per la prima volta proprio qui, in Terra di Giordania. Questa terra fu testimone del passaggio di molti profeti, dal viaggio storico di Mosè e degli Israeliti fino all’incredibile ascesa alla fede cristiana annunciata nel Nuovo Testamento da Giovanni Battista . Un’area di grande importanza spirituale, unico territorio della Terra Santa che va dalle terre a est del fiume Giordano fino a lambire il Mar Morto, che riunisce le vite di Mosè, Giosuè, Elia, Giovanni Battista e Gesù. Oggi in Giordania sono visitabili i siti maggiori della Fede : Il santuario di Betania oltre il Giordano, la chiesa del IV secolo a Umm Qais, la chiesa bizantina di San Giorgio a Madaba.

Partenze di gruppo minimo 10 pax

1° giorno

ITALIA - AMMAN (-/-/D)

Partenza per Amman con voli di linea, secondo disponibilità. Arrivo all' aeroporto di Amman. All’arrivo recupero dei bagagli e disbrigo delle formalità di frontiera e trasferimento in hotel.
Cena e pernottamento in hotel ad Amman.

2° giorno

AMMAN – PELLA- FUIME JABBOK – UMM QAIS – ANJARAH – AMMAN (B/-/D)

Prima colazione. Incontro con la guida parlane italiano e partenza per le visite odierne. Prima tappa saranno gli scavi archeologici di Pella (terza città della Decapoli), l’antica Panuel. Secondo la genesi, Panuel è il nome dato da Giacobbe al luogo dove egli lottò tutta la notte con Dio che aveva assunto la forma di un uomo. L’imponente Tempio costituisce uno dei ritrovamenti risalenti all’antico testamento meglio conservati. Al termine proseguimento verso nord e breve sosta presso il fiume Yabbok, affluente del Giordano, che nella Bibbia segna il confine settentrionale delle conquiste di Mosè. Si prosegue con la visita di Umm Qais (antica Gadara, città della Decapoli) per la visita alle sue rovine di epoca greca e romana, e gli edifici in basalto nero che conferiscono un’atmosfera unica. Dal sito si possono inoltre scorgere splendidi panorami sulle alture del Golan e il lago Tiberiade. Ultima visita della giornata è il santuario della Nostra Signora della Montagna di Anjarah, antico territorio biblico di Gilead dove Gesù transitò negli ultimi mesi della sua vita. Al termine rientro in hotel ad Amman per la cena ed il pernottamento.

3° giorno

AMMAN – GROTTA SETTE DORMIENTI - JERASH – MADABA (B/-/D)

Prima colazione. Incontro con la guida parlane italiano e partenza per una breve visita della città: il teatro romano. ora restaurato, che può ospitare sino a 6000 posti, la cittadella, il museo. Proseguimento in bus per la visita della Grotta dei Sette Dormienti, Il luogo che celebra la fede incorruttibile nell'unico Dio e si rifà ad un'antica narrazione cristiana, poi ripresa anche dal Corano. Proseguimento per la visita di Jerash, l’antica Gerasa. La città fu scoperta sotto una spessa coltre di sabbia nel 1806 dal tedesco Seetzen, ma solo nel 1920 iniziarono gli scavi svelando che la città risultava abitata sin dal periodo neolitico: 6000-4000 a.C. Jerash è ritenuta una delle più belle e meglio conservate città romane del Medio Oriente. Gerasa fu fondata da Alessandro Magno il Macedone intorno al 332 a.C. e divenne una delle più belle e ricche città delle provincie. Fu conquistata dai Romani nel 63 a.C. e stabilì importanti rapporti commerciali con i Nabatei di Petra e con le altre città della Decapoli, la Lega della Provincia Romana d’Arabia, della quale fece parte sino al 90 d.C. quando con il progressivo sviluppo della città di Palmira in Siria, lo splendore e l’importanza di Jerash furono appannate.
Al termine partenza per Madaba, cena e pernottamento in albergo.

4° giorno

MADABA - MONTE NEBO – MUKAWIR – UMM RASAS – MADABA (B/-/D)

Prima colazione in hotel. Visita di Madaba, famosa per i suoi mosaici, uno fra tutti quel lo che rappresenta la mappa della Palestina, risalente a VI secolo, conservata nella chiesa greco-ortodossa di San Giorgio. Proseguimento per il Monte Nebo ove si trova il monumento dedicato a Mosè. Questo luogo è uno dei più venerati della Giordania poiché una leggenda narra che qui visse ed è sepolto Mosé. Il panorama che si può godere sulla Valle del Giordano sino al Mar Rosso e ai tetti delle case di Gerusalemme e Betlemme è spettacolare. Al termine della visita si prosegue per l’imponente fortezza di Mukawir , residenza di Erode, il sovrano romano della regione ai tempi di Gesu’. Anche Mukawir, come Masada dal lato israeliano, fu teatro di un assedio da parte dei giudei contro Roma. Dirigendoci verso sud, si arriverà al sito di Umm Ar Rasas, città nominata nell’antico e nel nuovo testamento, conosciuta soprattutto per i suoi mosaici e per la chiesa di Santo Stefano, il cui mosaico rappresenta le 27 città della Terra Santa menzionate nell’Antico e Nuovo Testamento. Rientro a Madaba al termine.Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno

MADABA – BETANIA- FIUME GIORDANO – SORGENTE DI MOSE’ – PETRA (B/-/D)

Prima colazione e partenza per le visite odierne. L’itinerario prevede una prima sosta a Betania, il luogo in cui visse Giovanni Battista e dove Gesù venne battezzato. Questo luogo venne scoperto ufficialmente nel 1996 e riconosciuto dal Vaticano come il luogo del battesimo. Si visiteranno i recenti scavi archeologici della grotta in cui visse e operò Giovanni Battista, trasformata in chiesa in epoca bizantina. Al termine proseguimento verso sud fino alla Sorgente di Mosè che secondo la tradizione è il luogo in cui Mosè colpì la roccia facendo sgorgare l'acqua La Bibbia narra che a Mosè non fu permesso di entrare nella Terra Santa, ma solo di vederla dal Monte Nebo, poiché aveva colpito la roccia con un bastone invece di parlarle come Dio aveva ordinato. Proseguimento per Petra. Sistemazione in hotel per la cena ed il pernottamento.

6° giorno

PETRA (B/-/D)

Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita di questa splendida città, in origine capitale del regno nabateo e della Provincia Romana d’Arabia, chiamata dagli arabi Wadi Musa.
Spesso descritta come una delle otto meraviglie del mondo antico, Petra è senza ombra di dubbio il tesoro più prezioso della Giordania e la sua maggiore attrattiva turistica. È una vasta città dalle caratteristiche uniche: i Nabatei, industriosa popolazione araba insediatasi in questa zona oltre 2000 anni fa, la crearono dalla nuda roccia e la trasformarono in uno snodo cruciale per le rotte commerciali della seta e delle spezie, grazie alle quali Cina, India e Arabia del Sud poterono entrare in contatto con Egitto, Siria, Grecia e Roma.
Alla città si accede attraverso il Siq, una stretta gola, lunga più di 1 chilometro, fiancheggiata da ripide pareti rocciose alte 80 metri. Attraversare il Siq è un'esperienza unica: i colori e le formazioni rocciose lasciano il visitatore a bocca aperta. Una volta raggiunta la fine del Siq, scorgerete finalmente il Khazneh (il Tesoro). Un'imponente facciata, larga 30 metri e alta 43, creata dalla nuda roccia, color rosa pallido fa sembrare insignificante quello che c'è intorno. È stata scavata all'inizio del I secolo per essere la tomba di un importante re nabateo e testimonia il genio architettonico di questo antico popolo. Non appena si entra nella valle di Petra si viene sopraffatti dalla bellezza naturale di questo luogo e dalle sue meraviglie architettoniche. Sono centinaia le tombe scavate nella roccia con intricate incisioni: a differenza delle case, per la maggior parte andate distrutte dai terremoti, le tombe sono state scavate per durare in eterno e 500 di esse sono sopravvissute, vuote ma affascinanti dal momento in cui si varca la soglia e ci si addentra nella loro oscurità. Qui si trova anche un'imponente costruzione nabatea, un teatro in stile romano, in grado di ospitare 3000 spettatori. Sono visibili obelischi, templi, altari sacrificali e strade colonnate, mentre dall'alto domina la vallata l'imponente Monastero di Ad-Deir: per visitarlo bisogna salire una scalinata di 800 gradini scavati nella roccia.
I primi insediamenti di Petra risalgono al VI secolo a.C., ad opera degli arabi nabatei, una tribù nomade che si stabilì nella regione dando vita alle prime attività commerciali di un impero che si sarebbe esteso alla Siria. Malgrado i ripetuti tentativi da parte del re seleuco Antioco, dell'imperatore romano Pompeo e di Erode il Grande di assoggettare Petra ai loro rispettivi imperi, Petra è rimasta nelle mani dei Nabatei fino al 100 d.C. circa, quando i Romani riuscirono a conquistarla. Era ancora abitata durante il periodo bizantino quando l'impero romano volse la propria attenzione a est di Costantinopoli, ma la sua importanza diminuì presto. I Crociati costruirono qui un forte nel XII secolo, ma si ritirarono presto lasciando Petra alle popolazioni del luogo fino all'inizio del XIX Secolo, quando fu riscoperta dall'esploratore svizzero Johann Ludwig Burckhardt nel 1812. Rientro in albergo nel pomeriggio. Pranzo libero . Cena e pernottamento.

7° giorno

PETRA – GROTTA DI LOT – MAR MORTO - AMMAN (B/-/D)

Prima colazione. Partenza in direzione nord per rientrare ad Amman. Lungo il tragitto si effettuerà la sosta alla grotta di Lot, il luogo in cui Lot e le sue figlie si sarebbero rifugiati in fuga dalla distruzione di Sodoma e Gomorra. La moglie di Lot era stata trasformata in una statua di sale dopo essersi girata a guardare la città in fiamme. Al termine proseguimento del viaggio fino al Mar Morto dove si avrà occasione di fare il bagno nelle sue acque salate prima di rientrare ad Amman per la cena ed il pernottamento.

8° giorno

AMMAN – ITALIA (B/-/-)

Prima colazione in hotel. In tempo utile trasferimento in aeroporto.
Partenza per l’Italia con voli di linea, secondo disponibilità.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 1 Dicembre 2020 al 31 Ottobre 2021€ 930€ 220

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

 

HOTEL PREVISTI O SIMILARI:

Località

4****

Amman

Days Inn hotel

Madaba

Grand Madaab

Petra

Petra Panorama

 

Il check in negli alberghi è solitamente alle ore 14.00 il check out alle ore 12.00.

 

Le mance non sono obbligatorie ma sono attese da autisti e guide.

Per partecipare a questo viaggio occorre il visto giordano che otterrà in forma collettiva all’arrivo in aeroporto.

 

E’ necessario fare pervenire a  GO ASIA i dati anagrafici dei passeggeri: nome, cognome, come da passaporto, numero dello stesso luogo e data di rilascio e scadenza.

 

Il passaporto deve avere una validità minima di sei mesi.

 

Tassi di cambio di riferimento per le valute:

Valuta: Dollaro USA (USD) – Cambio: 1,16 in data 30/11/2020

Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.

 

Blocco valuta: € 50 a pratica. Il cliente ha la possibilità di bloccare definitivamente il costo dei servizi a terra che non sarà più  oggetto di  oscillazioni valutarie.  La richiesta dovrà avvenire contestualmente alla conferma.


La quota comprende

  • Hotel menzionati o se non disponibili altri della stessa categoria su base camera doppia standard
  • Guide locali parlanti italiano per tutto il tour
  • Trattamento come da programma
  • Trasferimenti, visite e ingressi ai siti menzionati
  • Gadget, etichette bagagli e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio

La quota non comprende

  • Voli internazionali e Tasse aeroportuali soggette a variazione
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Facchinaggio bagagli in hotel e negli aeroporti
  • Tasse locali, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le bevande e i pasti ove non espressamente menzionate
  • Spese di carattere personale, le visite non menzionate nella descrizione del tour
  • la polizza annullamento facoltativa, il blocco valuta
  • Quota d’iscrizione € 45

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti
Casa di Maria a Efeso

Casa di Maria a Efeso Tra il 1816 e il 1824 il poeta e novellista della corrente romantica Clemens Brentano trascrive fedelmente le visioni di una (allora) del tutto sconosciuta mistica tedesca, Anna Katharina Emmerick, che tra le altre cose fornisce alcune descrizioni curiosamente dettagliate della casa di Efeso, nell’attuale Turchia, in cui avrebbero vissuto […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

Realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011