I santuari di Lourdes e Fatima

Maggio è il mese mariano per eccellenza, il periodo dell’anno in cui si sente più forte il contatto spirituale con la Madre di Dio. Le radici profonde di questo rapporto affondano nei secoli. Questo è infatti il tempo della pienezza primaverile, in cui i fiori si mostrano all’apice della loro variopinta bellezza, e la pietà popolare fin dal Medio Evo ha sentito naturale omaggiare la Vergine con le “ghirlande” di Ave raccolte nel rosario, il cui nome stesso è un evidente richiamo al notissimo fiore che proprio a maggio esprime il suo massimo rigoglio.

Clicca qui per scoprire tutti i nostri viaggi e pellegrinaggi religiosi.

Nel corso del tempo le preghiere, le celebrazioni e le usanze si sono moltiplicate e arricchite, fino alla consacrazione ufficiale del Magistero dei Papi, arrivata con l’enciclica Mense Maio del 29 aprile 1965, in cui Paolo VI indica maggio come “il mese in cui, nei templi e fra le pareti domestiche, più fervido e più affettuoso dal cuore dei cristiani sale a Maria l’omaggio della loro preghiera e della loro venerazione. Ed è anche il mese nel quale più larghi e abbondanti dal suo trono affluiscono a noi i doni della divina misericordia”.
Non deve quindi stupire se proprio questo è da sempre il periodo ideale per compiere un pellegrinaggio verso uno dei luoghi simbolo della devozione mariana – primi fra tutti ovviamente i grandi Santuari europei di Lourdes e Fatima – in cui attingere a piene mani ai doni spirituali citati dal Papa e vivere un’esperienza di fede e vicinanza alla Vergine.

i santuari di Lourdes e Fatima

Adagiato ai piedi dei Pirenei, il piccolo villaggio di Lourdes ha assunto fama e dimensioni internazionali a seguito delle famose apparizioni del 1858, quando la Madonna si rivela alla giovane contadina Bernadette Soubirous alla Grotta di Massabielle, innescando la serie di avvenimenti miracolosi che porteranno alla nascita e allo sviluppo del più importante santuario mariano del mondo, che oggi accoglie 6 milioni di visitatori l’anno.
Lourdes è un luogo di rinascita innanzitutto spirituale, anche se abbondano le storie di guarigione fisica: quelle riconosciute ufficialmente dalla Chiesa sono 70, ma i racconti di grazie e di benedizioni personali riportate dai pellegrini sono innumerevoli.

 

Il 13 maggio di ogni anno la Chiesa celebra la ricorrenza della Madonna di Fatima, per ricordare le apparizioni e le rivelazioni che la Vergine affidò ai tre pastorelli Lucia, Jacinta e Francisco alla Cova da Iria, il pascolo situato alle porte della cittadina portoghese, dal 13 maggio al 13 ottobre 1917, cambiando la storia della Chiesa – è noto a tutti che Giovanni Paolo II attribuì alla Madonna di Fatima la salvezza dall’attentato del 1981 – e per alcuni del mondo stesso. Fatima è senz’altro una meta irrinunciabile per chi decide di intraprendere un viaggio alla ricerca di una più profonda spiritualità mariana, una sorgente di pace e speranza che brilla ad ogni maggio di luce più intensa.

 

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Viaggio a Fatima e Lisbona

Durata: 5 giorni / 4 notti

da € 460 - Voli inclusi

Articoli che potrebbero piacerti
Viaggio a Fatima

Viaggio a Fatima Se vi trovate a Fatima potrete facilmente vedere un mare di luce accendere la notte: è la processione “aux flambeaux”, in cui migliaia e migliaia di pellegrini provenienti da ogni angolo del mondo si radunano sulla Spianata del Santuario, reggendo ognuno una candela accesa in onore della Vergine Maria, per ricordare le […]

cattedrale di Lisbona

Viaggio a Lisbona, alla volta della sua cattedrale, il luogo di culto più antico della città.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su